testata Patagonia Dinamica

Argentina

Patagonia Dinamica

Tour Argentina

12 GIORNI / 11 NOTTI

TOUR INDIVIDUALE

Partenze

giornaliere - minimo 2 partecipanti

 

Pasti

11 colazioni, 2 pranzi

 

Guida

guide condivise in spagnolo/inglese

 

Il Meglio Del Tour

Visita in bicicletta di Buenos Aires

Kayak nella Terra del Fuoco

Trekking alla Laguna Torre

Trekking con ramponi sul ghiacciaio Perito Moreno

Rafting a Bariloche

 

esperienze facoltative

Visita al Glaciarium a El Calafate

Navigazione per la colonia di pinguini $di Isla Martillo

 

estensioni consigliate

Trekking W in Cile (pag. 108)

Le cascate di Iguazù

Altre proposte da pag. 88

1° giorno: Buenos Aires
Arrivo a Buenos Aires, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate ( di norma le camere verranno consegnate dopo le ore 14.00). Nel pomeriggio visita della città di Buenos Aires (collettiva in italiano): una metropoli di undici milioni di abitanti che ha saputo conservare le antiche tradizioni nonostante sia una città moderna e dinamica. La visita di questo pomeriggio è orientativa per un primo contatto con la capitale. Si vedranno la grandiosa Avenida IX de Julio con il celebre obelisco, la Plaza de Mayo, sede della Presidenza e testimone di importanti eventi della storia argentina, il variopinto quartiere de La Boca e infine l’elegante area di Recoleta. Pernottamento in hotel.

2° giorno: Buenos Aires
Prima colazione. Al mattino proseguimento della visita della città (collettiva in spag/ingl), questa volta con una modalità un po’ insolita, in bicicletta sfruttando l’ampia rete di piste ciclabili. Percorreremo soprattutto i quartieri nord, tra cui Recoleta e Palermo, che si sviluppano in mezzo a meravigliosi parchi, in cui si può apprezzare l'opulenza che ha conosciuto Buenos Aires nel passato.
Pomeriggio a disposizione per approfondire in autonomia la conoscenza della capitale.

Note

Per l’escursione in bicicletta non è incluso il trasferimento al punto di incontro (situato di fronte all’Hotel NH Crillon)

Alla sera suggeriamo di assistere al raffinato spettacolo di tango nello storico Cafè de los Angelitos

Se questa giornata coincide con una domenica, consigliamo vivamente di visitare il mercato dell’antiquariato di San Telmo, uno degli eventi più tradizionali in città

 

3° giorno: Buenos Aires - Ushuaia
Prima colazione e trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Ushuaia, nella Terra del Fuoco, la città più australe del mondo. Accoglienza, trasferimento e sistemazione in hotel.
Pomeriggio a disposizione per escursioni facoltative. Suggeriamo di effettuare la navigazione nel Canale di Beagle. Cena libera e pernottamento.

4° giorno: Ushuaia
Prima colazione in albergo. Intera giornata di escursione e camminata nel Parco Nazionale Terra del Fuoco che si sviluppa lungo il Canale di Beagle, ai piedi delle Ande, con bellissimi scorci sui canali patagonici. Inoltre si potrà effettuare un’escursione in kayak nella bellissima baia di Lapataia. Pranzo al sacco incluso. Rientro a Ushuaia nel pomeriggio.

Note

Per la cena suggeriamo di provare una specialità locale, la “centolla”, un granchio gigante che viene servito in molti ristoranti sulla riva del Canale di Beagle.

 

5° giorno: Ushuaia - El Calafate
Prima colazione e tempo a disposizione. Suggeriamo di visitare in autonomia due interessanti musei: il Museo della Fine del Mondo ed il Museo Marittimo.
Trasferimento collettivo all'aeroporto e partenza con volo per El Calafate. All'arrivo, trasferimento  in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pasti liberi e pernottamento.

6° giorno: El Calafate
Prima colazione ed escursione (collettiva in spag/ingl) al ghiacciaio Perito Moreno, situato nel Parco Nazionale Los Glaciares, dichiarato dall'UNESCO Patrimonio Naturale dell'Umanità nel 1981. Il ghiacciaio Perito Moreno, il più famoso e spettacolare di tutti, ha un fronte di 3000 m. di lunghezza e un'altezza di 60 m., da cui si staccano costantemente gigantesche torri di ghiaccio che cadono nel lago sottostante. Visiterete questa meraviglia della natura in modo alquanto insolito, effettuando un minitrekking con ramponi sul ghiacciaio (circa 1h30m): un'esperienza più attiva rispetto all’escursione tradizionale, che permette un vero contatto con l’azzurro ghiaccio millenario. Prima di rientrare a El Calafate si sosterà alle passerelle panoramiche per una vista di insieme di questa meraviglia della natura. Rientro a Calafate nel pomeriggio.

Note

L'escursione non richiede preparazione tecnica, ma solo buone condizioni fisiche.

I ramponi verranno forniti in loco. Necessario portare le proprie calzature da montagna o scarpe sportive, una giacca calda, guanti e berretto.

Box lunch NON incluso

Età massima 65 anni

 

7° giorno: El Calafate - Bosque Petrificado La Leona - El Chaltén
Prima colazione ed escursione di intera giornata (collettiva in spag/ingl) al Bosco Pietrificato di La Leona. Dopo una sosta alla storica Estancia La Leona a circa 100 km da El Calafate, si lascia la mitica Ruta 40 per inoltrarsi nella steppa patagonica dove si effettuerà una camminata di circa 3h fino al sito paleontologico in cui si potranno ammirare numerosi tronchi d'albero pietrificati con oltre 1 metro di diametro e un gran numero di frammenti di ossa dei dinosauri che popolavano la regione.
Pranzo al sacco in corso di escursione. Proseguimento per El Chaltén, piccola località celebre per le spettacolari vette del Cerro Torre e del Fitz Roy, che dominano il paesaggio nelle giornate limpide. All’arrivo breve trasferimento collettivo in hotel e sistemazione. Pernottamento.

8° giorno: El Chaltén
Prima colazione. Giornata dedicata alla camminata (servizio collettivo in spagn/ingl) alla Laguna Torre. Si tratta di uno dei classici trekking di El Chaltén che vi condurrà alla base DeAgostini, da cui si apprezza (clima permettendo) una bellissima vista su una delle mitiche montagne della Patagonia: il Cerro Torre.
Tempo totale: 7 ore (andata e ritorno) - Difficoltà: Moderata - Dislivello: 200 metri - Accessibile in genere da ottobre a maggio.

Note

Per chi non ama camminare molto, è possibile anche effettuare un’escursione più breve (circa 4 ore totali) raggiungendo il primo belvedere del Fitz Roy, presso la Laguna Capri.

 

9° giorno: El Chaltén - El Calafate
Prima colazione e giornata a disposizione per attività facoltative.
A fine giornata trasferimento alla stazione degli autobus. Partenza con bus di linea in direzione di El Calafate. Arrivo alla stazione degli autobus e trasferimento collettivo in hotel.
Suggeriamo di effettuare la celebre camminata (NON INCLUSA, servizio collettivo in spagn/ingl) alla Laguna de los Tres: l'escursione vi offrirà un panorama spettacolare nel quale spicca il massiccio del Fitz Roy. Questo belvedere è quello che offre la migliore vista sulle imponenti pareti del Fitz Roy.
Durata: 5 ore (solo andata).
Difficoltà: media.
Dislivello: 700 metri da El Chaltén.
Accessibile in genere da ottobre a maggio.

In alternativa suggeriamo l’escursione (circa 3 ore con guide in spagn/ingl) in battello all’imponente Ghiacciaio Viedma. Il battello percorre il fronte del ghiacciaio che si eleva per circa 40 metri sopra il lago e da cui si staccano costantemente blocchi di ghiaccio che diventano iceberg. Rientro a Bahia Tunel e da qui a El Chaltén. Per chi volesse un po’ più di attività, è possibile completare l’esperienza con un trekking sul Ghiacciaio Viedma.

10° giorno: El Calafate - Bariloche
Prima colazione e mattinata a disposizione per attività facoltative.
Suggeriamo di visitare in autonomia il Glaciarium, un museo interattivo dedicato al ghiaccio, famoso per il suo suggestivo bar realizzato interamente in ghiaccio.
Al pomeriggio trasferimento collettivo in aeroporto e partenza con volo per Bariloche. Bariloche è il centro principale del “Distretto dei laghi” e rappresenta la base ideale per escursioni ed attività nel vasto Parco Nazionale Nahuel Huapi, il primo creato in Argentina nel 1903.

11° giorno: Bariloche 
Prima colazione. Giornata di escursione di rafting sul Rio Manso. Lungo la mitica Ruta 40 viaggiamo verso sud fino al limite del parco nazionale Nahuel Huapi in prossimità del Lago Steffen, in un meraviglioso scenario naturale. Qui si inizierà la discesa attraverso la foresta, nel cuore verde della Patagonia settentrionale. Un'altra porzione di rafting ci porterà alla fine della nostra traversata. Una bevanda calda ci attenderà prima di rientrare nel pomeriggio a Bariloche. Pasti liberi e pernottamento.

12° giorno: Bariloche 
Prima colazione e mattinata libera o da dedicare all’escursione facoltativa in mountain bike lungo le rive del Lago Gutiérrez, a circa 15km dalla città. È previsto un trasferimento fino al lago e la pedalata comincerà da qui, attraversando boschi e seguendo il corso del torrente Gutiérrez che di tanto in tanto forma scenografiche cascatelle, ideali per scattare belle fotografie. La guida imposterà il ritmo della pedalata a seconda del livello generale del gruppo. In generale la difficoltà dell’escursione è bassa, in quanto il percorso è piuttosto piano e con pochi dislivelli. Rientro a Bariloche e tempo libero per il pranzo (non incluso).
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto.

Sistemazioni Previste - STANDARD

Buenos Aires: Carles

Ushuaia: Altos Ushuaia

El Calafate: Roble Sur

El Chaltén: Poincenot

Bariloche: Nahuel Huapi

 

Sistemazioni Previste - SUPERIOR

Buenos Aires: NH Collection Centro Historico

Ushuaia: Los Acebos

El Calafate: Alto Calafate

El Chaltén: Destino Sur

Bariloche: NH Edelweiss

 

a partire da

€ 1.830

Quota individuale. Voli non inclusi.